Emergenza neve, Pdm: basta il nome “carabinieri” per rendere gli elicotteri idonei al volo

Ieri e oggi sono tornati a volare gli elicotteri bianchi e verdi dell’ex Corpo forestale dello Stato assegnati ai Vigili del Fuoco ma questa sera sembra che il problema si a stato risolto anche per quelli acquisiti dall’Arma dei carabinieri.

La dichiarata non idoneità al volo in zone innevate degli NH500 riferita lo scorso 19 gennaio dal Comando Generale dell’Arma dei carabinieri dovrebbe essersi risolta con la semplice applicazione sulla fiancata dei velivoli della scritta “CARABINIERI”, come dimostra la foto dell’NH500 matricola CC70 che mi è stata fatta pervenire questa sera.

Sono certo che nelle prossime ore le popolazioni colpite dagli eccezionali eventi naturali potranno nuovamente avvalersi dei soccorsi e dell’esperienza e dell’elevata professionalità degli uomini e donne dell’ex Corpo forestale dello Stato che, obbligati a transitare nell’Arma, in questi drammatici giorni sono rimasti a terra per colpa della burocrazia e forse anche a causa di quella scritta “FORESTALE” sulla fiancata dei loro elicotteri che evidentemente, fino ad oggi, non era stata ancora cancellata.

Alla luce dell’eccezionale notizia mi sembra doveroso ringraziare il Comandante Generale dell’Arma, generale di corpo d’armata Tullio Del Sette, per l’eccezionale sforzo, suo e dell’intera forza armata, che ha permesso il raggiungimento di questo eccezionale traguardo.

Una risposta a “Emergenza neve, Pdm: basta il nome “carabinieri” per rendere gli elicotteri idonei al volo”

I commenti sono chiusi.